Приєднуйтесь до нас

Santuario Madre di Dio di Zarvanytsya è conosciuto non solo in Ucraina, ma anche in tutto il mondo grazie all'icona miracolosa della Madre di Dio. Zarvanytsya è uno dei luoghi più antichi del pellegrinaggio sul territorio di Rus - l'Ucraina, la sua storia risale al tredicesimo secolo. Secondo le leggende, Sanctuarium dell'unione con la vita di un monaco di Kiev, il quale nel 1240, essendo in fuga dall'invasione mongolo-tartara, è arrivato a Zarvanytsya. In questo luogo lui, mentre dormiva, si è sognato della Madonna con Bambino Gesù. Nel 1867 Padre Pio IX incoronò l'icona miracolosa e ha dato a Zarvanytsya l'importanza del pellegrinaggio. Da allora, migliaia dei pellegrini visitano questo luogo santo.

Per dei secoli il luogo sacro di Podillya subì le devastazioni dalle invasioni tartare, le distruzioni di Prima e Seconda Guerra Mondiale. Pero il danno più grande per Zarvanytsya è stato il sistema totalitario di bolscevismo che ha distrutto il monastero locale, ha chiuso il tempio della Santissima Trinità, proibì і pellegrini di pregare in Sanctuarium. I greco­cattolici hanno condotto le preghiere liturgiche clandestine in foresta di Zarvanytsya e nelle case.

Con la proclamazione dell'Indipendenza dell'Ucraina nel 1992 Zarvanytsya si è alzata dalle rovine e si è trasformata in un grande luogo del pellegrinaggio. In onore del 2000 - anniversario della nascita di Cristo fu costruita e consacrata la magnifica cattedrale della Madre di Dio in Zarvanytsya. Insieme con la cattedrale è stata costruita e benedetta la chiesa di Annunciazione, la composizione scultoria della icona della Vergine, torre campanaria di quattro-cupole, il cammino della Croce, la vasca battesimale "Fonte di S. Anna", il campo di canto. In tempi recenti il sacro canto di Sanctuarium integra il tempio della Santa Eucaristia e la copia della capanna della Madonna dì Nazareth.

In Centro Spirituale di Zarvanytsya і fedeli hanno costruito un monumento a Papa Giovanni Paolo II, il quale nel 2014 la Chiesa ufficialmente ha proclamato santo. Durante una visita ufficiale in Ucraina nel giugno 2001, S. Giovanni Paolo II ha pregato davanti all'Icona miracolosa della Madonna in Zarvanytsya appositamente portata a Kyiv.

Ogni anno, nel mese di luglio in Sanctuario di Zarvanytsya accade pellegrinaggio nazionale, guidato dal capo di UGCC il Patriarca Sviatoslav Shevchuk. Lo sviluppo successivo del Santuario in Zarvanytsya promuove l'istituzione nel 2011 di Metropolis di Ternopil-Zboriv guidati dal'arcivescovo Vasyl Semeniuk. Il suo nome è legato allo sviluppo e alla prosperità attuale del luogo sacro in Podillya.

Misericordiosa Madre di Dio in Zarvanytsya incontra ogni pellegrino a braccia aperte.